Legno massello o impiallacciato?

Molti clienti chiedono spesso chiarimenti e delucidazioni sui pregi e difetti dei tavoli e dei mobili in legno massello o impiallacciato. Ecco qualche utile consiglio per i vostri acquisti.

  • Legno massello o impiallacciato?
  • Legno massello o impiallacciato?
  • Legno massello o impiallacciato?
  • Legno massello o impiallacciato?
  • Legno massello o impiallacciato?

Molti clienti chiedono spesso chiarimenti e delucidazioni sui pregi e difetti dei tavoli e dei mobili in legno massello o impiallacciato.

Prima di tutto bisogna aver ben presente quelle che dovrebbero essere le richieste personali:

- destinazione d’uso (cucina, soggiorno, taverna ecc.)
- impatto visivo
- praticità d’uso
- budget di spesa

 

Piani e pannelli impiallacciati e melaminici

Il primo pregio è il rapporto qualità/prezzo, la leggerezza, uniti alla flessibilità e indeformabilità soprattutto per l’uso in ambienti umidi quale quello di una cucina. 

 Composti generalmente da pannelli di agglomerato di legno (truciolare) o pannelli di legno multistrato poi rivestiti con fogli di legno di essenza nobile (piallaccio) con spessori variabili da 0,4 a 3 mm o con fogli melaminici (laminato) ad alta resistenza come l’HPL.

 Vengono utilizzati, soprattutto artigianalmente,  anche pannelli di listellare (tipo parquet), rivestiti con fogli di legno di essenza nobile (piallaccio) con spessori variabili da 0,4 a 3 mm o con fogli melaminici (laminato), oppure pannelli in tamburato (struttura perimetrale con interno alveolare), quest’ultimo usato principalmente nella produzione delle porte di casa. Esteticamente un piano impiallacciato in essenza nobile ha un impatto visivo simile ad un piano massello.

 

 Piani e pannelli in legno massello

Quando si acquista un tavolo con piano in legno massello, bisogna amare e conoscere i pregi ma soprattutto i difetti del legno massiccio.

Il pregio sta nella bellezza e unicità del legno massello. I piani infatti possono avere vari spessori e sono composti da fasce di legno massiccio, incollate tra di loro per garantire una maggiore tenuta di forma. In linea di principio i “difetti” dei piani in massello sono la pesantezza e la presenza di impurità come nodi o piccole crepe. I piani in legno massello sono comunque “vivi” e tenderanno a fessurarsi o muoversi nel tempo anche se opportunamente stagionati. Il costo inoltre aumenta in percentuale del 40-50% rispetto ad un piano impiallacciato.

 

 

 

 

 

 

HAI BISOGNO D'AIUTO?
Contattaci al numero +39 049.8876293
o alla mail info@progettosedia.com