Legno Massello
Legno Massello

Legno Massello

piani

Quando si acquista un tavolo con piano in legno massello, bisogna amare e conoscere i pregi ma soprattutto i difetti del legno massiccio.

Quest'ultimo si definisce massello, o massiccio, quando viene utilizzata la porzione di legno ricavato dal tronco dell'albero, in particolare dal durame, ovvero la parte interna e più densa dell'albero (ovvero quella meno giovane) e non quella esterna, la corteccia, da cui si ricava l'impiallacciatura.

Per questo, ogni superficie di legno massello è diversa da un’altra e rende un mobile un pezzo unico.

Il pregio sta nella sua bellezza e unicità. I piani infatti possono avere vari spessori e sono composti da fasce di legno massiccio, incollate tra di loro per garantire una maggiore tenuta di forma. In linea di principio i “difetti” dei piani in massello sono la pesantezza e la presenza di impurità come nodi o piccole crepe. I piani in legno massello sono comunque “vivi” e tenderanno a fessurarsi o muoversi nel tempo anche se opportunamente stagionati. Il costo inoltre aumenta in percentuale del 40-50% rispetto ad un piano impiallacciato.

PULIZIA E MANUTENZIONE

Questi piccoli accorgimenti vi aiuteranno a mantenere il vostro acquisto inalterato nel tempo:

Pulendo, evitare l’uso di detergenti aggressivi e di utensili appuntiti o taglienti.

I tavoli di legno massello sono adatti esclusivamente ad ambienti interni quindi non possono essere esposti ai raggi diretti del sole.

L’azione della luce modifica il colore del legno è buona cura non coprire le superfici in modo parziale per evitare che si creino differenze nel colore
Vietato mettere mai sul tavolo pentole o piatti caldi senza sottopentola

HAI BISOGNO D'AIUTO?
Contattaci al numero +39 049.8876293
o alla mail info@progettosedia.com